News

Workshop Esperienziale “UN VIAGGIO VERSO LA CONSAPEVOLEZZA”

WORKSHOP ESPERIENZIALE “VIAGGIO VERSO LA CONSAPEVOLEZZA” Domenica 18 marzo ore 10.00-19.30
Ass.Cult. Armonia del Ki

PROGRAMMA DELLA GIORNATA :
-10.00- 13.00 circa
Seminario Enneagramma con individuazione del proprio Ennea Tipo con Monica Carreca
PAUSA PRANZO
-15.00-17.00 Cerchio di meditazione con Didgeridoo e Handpan con Genesio Antoniello
PAUSA TISANA
-17.30-19.30
Costellazioni Spirituali sulla base del proprio Ennea Tipo con Monica Carreca
Contributo per la partecipazione a tutto il workshop 80€
È NECESSARIA LA PRENOTAZIONE

Possibilità di prenotare, in promozione, su appuntamento personale:
– Trattamento Reiki
– Trattamento di Riflessologia Plantate
– Massaggio Ayurvedico
– Counseling Individuale

Una giornata intera per VIAGGIARE dal MENTALE ALLO SPIRITUALE, un percorso di conoscenza di sé (e degli altri) che faciliterà il contatto con la parte autentica, profonda e vera di sè: la vera bussola è interiore
Prima di entrare all’interno di se stessi è bene conoscere come si è fatti all’esterno, ovvero la personalità, gli atteggiamenti e i comportamenti che mettiamo in atto in risposta all’ambiente che, se gestiti ci facilitano il percorso e il modo in cui raggiugiamo i nostri obiettivi.

SEMINARIO ENNEAGRAMMA : Ri-Conosci te stesso, Accetta te stesso, Ama te stesso e Comprendi gli Altri.
L’Enneagramma è uno strumento antichissimo che permette la conoscenza di sè e degli altri in assenza di giudizio per consapevolizzare i vari meccanismo di risposta ed automatismi, facilitando la comunicazione interna ed esterna e gestendo al meglio i propri punti forti e le aree di miglioramento. Ti permetterà di scoprire e riconoscere aspetti della tua personalità per imparare a gestirli e migliorare le tue relazioni.
L’Enneagramma è una “mappa” che descrive i tipi di personalità – al di là di tutte le possibili differenze individuali – e i rapporti tra loro, e che consente di individuare: le tendenze principali di carattere, visioni del mondo e attitudini, nonché le più probabili ipotesi evolutive, permettendo di accrescere le proprie possibilità di auto-comprensione e di trasformazione interiore il segreto più profondo sta nell’utilizzarlo per superare i propri limiti e ottenere una visione del mondo più vera e completa: migliorando il rapporto con se stessi e con gli altri. La maggior parte dei nostri comportamenti infatti, deriva da abitudini ben consolidate, schemi che tendiamo a ripetere, per una paura inconscia di modificare lo status quo, rompere l’equilibrio in cui viviamo e incorrere in problemi che non vogliamo. In realtà questa paura impedisce alle persone di cambiare, risolvere i propri problemi, dare una svolta alla situazione in cui ci si trova ed emanciparsi.
L’Enneagramma ci aiuta proprio in questo, a vedere le cose da un punto di vista nuovo, attraverso l’interpretazione corretta del nostro comportamento e di quello degli altri; in un certo senso può essere considerato come una finestra su un mondo nuovo.

CERCHIO DI MEDITAZIONE CON DIDGERIDOO e HANDPAN
Il cerchio inizia ponendoci in ascolto, ci caleremo in uno stato di quiete guidati dal suono primordiale del didgerido, il silenzio approfondirà il contatto con se stessi.
Gli Aborigeni Australiani usano il Didgeridoo per emettere vibrazioni primordiali, qualità già espressa con i canti sacri, ricevuti per via mistica che, da un lato descrivono una mappa di un territorio, dall’altro sono vibrazioni morfogenetiche che contribuiscono a mantenere la forma di un territorio partecipando alla creazione della terra attraverso il suono.
Gli Aborigeni si pensa risalgano all’uomo di Neanderthal (circa 40.000 / 50.000 a.c), ed hanno mantenuto la loro cultura (il DREAMTIME) invariata, chi è entrato in contatto con loro testimonia capacità paranormali come telepatia, rabdomanzia umana, voli astrali, lungimiranza.
Il Didgeridoo è lo strumento sacro per eccellenza degli sciamani delle Tribù, la sua provenienza è legata alla storia rituale di questo popolo e quindi è antichissima. Nasce interamente in natura, le radici di Eucaliphtus Australiano vengono perforate dalle termiti, bucando il midollo interno morbido e lasciando intatte le pareti esterne, creano così canali nel legnio inimitabili permettendo allo strumento di emettere suoni unici.
La Respirazione Circolare è una tecnica importante per suonare il didgeridoo, essa permette sia di avere un suono continuo, sia un effetto aspirante, utilizzato con il giusto intento riesce ad aspirare impurita sul piano fisico, emozionale ed eterico.

COSTELLAZIONI SPIRITUALI
Per incontrare quella parte di noi (vista con l’Enneagramma) che vuole essere vista, accettata e trasformata in Amore per entrare quindi in quello Spazio Sacro Interiore ricco di infinite risorse e doni innati che sanno condurci senza sforzo verso il nostro progetto di vita felice.
Si potrà infatti sperimentare, attraverso l’accesso al Campo Informazionale, l’incontro con la parte più profonda e autentica di sé, incontrando e unendo le varie parti di noi (Non Due) che vogliono essere accolte, accettate e amate perché solo così possono contribuire al nostro benessere e alla nostra felicità.
Mentre le Costellazioni familiari agiscono a livello di Anima Familiare dove l’Amore per fluire deve rispettare un Ordine (Equilibrio, Ordine, Appartenenza) e laddove interrotto crea una sorta di Karma familiare che necessità di essere risolto e sciolto. Nelle Costellazioni Spirituali agisce una Forza più Grande che può tutto attraverso l’Amore Infinito, la Libertà assoluta, il Perdono, l’Accettazione in una dimensione appunto spirituale quindi non soggetta a regole, ordini e karma. Qui il campo delle possibilità è molto più ampio e bisogna affidarsi a questa Grande Forza… “la piena fiducia in qualcosa di sconosciuto che ci guida se ci fidiamo “ (B. Hellinger).

*PER INFO E PRENOTAZIONI chiamare ai numeri 069330880-3317711666 (anche whatsapp)
Ass. Cult. Armonia del Ki – via della Moletta 43 Ariccia (zona Vallericcia)