Massaggio Sonoro con le Campane Tibetane

Le campane tibetane arrivano dall’antico oriente, dove si crede che l’uomo sia nato dal suono. Ma a pensarci bene anche nella Bibbia abbiamo un chiaro riferimento a ciò: “In principio era il Verbo” (Gv 1,1). E se osserviamo la natura ci rendiamo conto che l’assenza di suono, inteso come vibrazione, non esiste. Ovunque sui pianeti e nelle galassie esiste vibrazione e la fisica quantistica sta scoprendo che anche le più piccole cellule del nostro corpo vibrano e producono  suoni. Stiamo riscoprendo quello che gli antichi già sapevano bene: il nostro corpo canta. E quando sta male il canto diventa disarmonico. Grazie all’aiuto delle campane tibetane possiamo ritrovare il nostro equilibrio e stimolare le forze di autoguarigione che sono insite in noi.

Durante il trattamento la persona è comodamente sdraiata sul lettino con abiti comodi, mentre l’operatore posa delicatamente le varie campane sul corpo facendolo suonare. Le vibrazioni penetrano nei tessuti del corpo e lavorano armoniosamente per sciogliere contratture, blocchi di natura fisica/psichica e consentono di raggiungere un profondo stato di rilassamento. Il respiro si calma e non di rado capita che il soggetto si addormenti. A volte invece si   tocca un blocco emotivo e può sorgere un pianto liberatorio.

BENEFICI:

  • liberazione da tensioni, contrazioni e blocchi di vario tipo
  • normalizzazione della pressione sanguigna
  • stimolazione della diuresi e del processo depurativo
  • afforzamento del sistema immunitario e linfatico
  • riduzione dello stress attraverso un rilassamento profondo e il rilascio di endorfine
  • miglioramento dei problemi d’insonnia, degli stati d’ansia e di affaticamento cronico
  • stimolazione e rigenerazione dello stato psicofisico generale
  • stimolazione dei processi di auto-guarigione
  • armonizzazione della sincronia cardio -respiratoria